Chi la usa?

Che cosa è l’INI-PEC?

condividi su

10584visite totali .

Condividi questo articolo

Con l’abbreviazione INI-PEC si intende l’Indice Nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata delle imprese e dei professionisti.

Ne stabilisce forma e funzionamento il Decreto del MISE Ministero dello Sviluppo Economico del 19 marzo 2013 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 83 del 9 aprile 2013), in attuazione della legge di conversione 17 dicembre 2012, n. 122

L’INI-PEC fornisce i recapiti telematici delle imprese e dei professionisti, così come forniti dagli stessi ai Registri Imprese e agli Ordini Professionali di appartenenza, rispettivamente.

I Registri Imprese e gli Ordini Professionali procedono, in una fase costitutiva iniziale (entro il 09/05/13), ad estrarre e trasferire al MISE i dati fino a quel momento raccolti dalle imprese e dai professionisti; successivamente i dati vengono aggiornati con variazioni, aggiunte, cancellazioni sopravvenute, nei primi sei mesi con cadenza mensile, dopo il primo semestre con cadenza giornaliera.

L’INI-PEC è accessibile alle pubbliche amministrazioni, ai professionisti, alle imprese, ai gestori o esercenti di pubblici servizi ed a tutti i cittadini tramite il Portale telematico consultabile senza necessita’ di autenticazione, permettendo di eseguire ricerche in base a diversi parametri a seconda del settore di ricerca, Imprese e Professionisti.

Vedi anche Come si usa l’INI-PEC? –   Commenti su INI-PECObbligo di deposito al RI: quali soggetti devono depositare recapito pec?

contenuto revisionato martedì 11 febbraio 2014

Articoli collegati