PEC ai cittadini

La PEC delle POSTE

condividi su

17701visite totali .

Condividi questo articolo

Alla fine la “Comunicazione sicura tra Cittadini e Pubblica Amministrazione” , tanto desiderata dal Min. Brunetta, dopo essere stata sbandierata, vituperata, mistificata, ha finalmente trovato realizzazione e la sua residenza nelle pagine https://www.postacertificata.gov.it

Sulle pagine del sito sono indicate le modalità di accesso per l’attivazione della ( CEC-PAC che cos’è? ), le guide per l’attivazione, la documentazione informativa e di supporto, sia per il Cittadino sia per l’utilizzo da parte della Pubblica Amministrazione.

Come muoversi:

1. Procedura di richiesta On-line

Dal sito web www.postacertificata.gov.it cliccando il riquadro “ATTIVA LA TUA CASELLA” il cittadino potrà seguire la procedura di richiesta di una casella CEC-PAC. SE’ necessario avere a portata di mano i dati relativi all’identificazione del richiedente. Vengono rilasciati immediatamente uno UserID e un codice cliente che serviranno poi per l’accesso ai servizi.

2. Identificazione del richiedente

Per concludere la pratica sarà poi necessario per il richiedente recarsi personalmente ad uno sportello postale abilitato, con il documento d’identità che si è iinserito all’atto della richiesta on line e il proprio tesserino di codice fiscale. Con questi elementi si verrà identificati come aventi diritto e titolari e si passerà alla firma della documentazione.

3. Rilascio dell’indirizzo CEC-PAC

Un volta attivo l’indirizzo sarà disponibile in elenchi per la P.A. che potranno utilizzarlo per comunicare con il cittadino.

Vedi anche La PEC delle POSTE: pro e contro

contenuto revisionato martedì 11 febbraio 2014

Articoli collegati