Mondo PEC

Una perla: la PEC non è uguale per tutti…

condividi su

13270visite totali .

Condividi questo articolo

Una vera perla nella comunicazione certificata pubblica, un po’ da addetti ai lavori….

Abbiamo detto che i titolari di casella INPS hanno ricevuto una comunicazione relativa alla migrazione verso PostaCertificat@.

Si tratta di un “Messaggio di posta certificata” con le seguenti intestazioni:

Il giorno 26/07/2010 alle ore 09:39:51 (+0200) il messaggio
“Attivazione servizio PostaCertificat@ ” E’ stato inviato da “comunicazioni@telecompost.it”
indirizzato a:
XXXXXXX@inpspec.gov.it
Il messaggio originale e’ incluso in allegato.
Identificativo del messaggio: 23291C2E-8997-E78E-5B15-72E520E4003F@telecompost.it

Ma se si SCRIVE all’indirizzo comunicazioni@telecompost.it si ottiene la seguente risposta:

Avviso di mancata consegna

Il giorno 05/08/2010 alle ore 12:03:39 (+0200) nel messaggio
“Re: POSTA CERTIFICATA: Attivazione servizio PostaCertificat@” proveniente da “XXXXXXX@inpspec.gov.it”
e destinato all’utente “comunicazioni@telecompost.it”
E’ stato rilevato un errore destinatario inesistente..
Identificativo messaggio: opec228.20100805120336.14558.09.1.2@inpspec.gov.it

Come hanno fatto a spedire un messaggio PEC da un indirizzo PEC inesistente?

Articoli collegati

31/03/14 – Lo strano caso del fioraio che non leggeva la PEC

31/03/14 – Fatture alla P.A in formato elettronico – anche via PEC